fbpx
2 Gennaio 2021

Patrizio Oliva: “Usa la testa, proteggi il cuore”

Il tempismo è fondamentale nella boxe, e lo è ancora di più nel trattamento di alcune patologie cardiache. Durante la seconda ondata della pandemia molti cittadini hanno rinunciato a chiamare il 118 in caso di sintomi di infarto o altre patologie del cuore. Il motivo è che in ospedale potessero contrarre il Covid-19. Ma il momento in cui si chiama il 118 può fare la differenza tra una prognosi favorevole e una più grave. Per questo Patrizio Oliva, campione olimpico di boxe, ha deciso di aderire alla campagna di GISE “Sicuri al cuore”: per ricordare ai cittadini che da mesi gli ospedali sono luoghi sicuri, con percorsi “a prova di Covid” dedicati ai pazienti fragili.

Video